/  Opere San Valentino   /  Paramento con la favola di Amore e Psiche

Paramento con la favola di Amore e Psiche

REALE ARAZZERIA DI NAPOLI (1737 – 1806)
PIETRO DURANTI (Roma 1710 – Napoli, dopo il 1791) su cartoni di FEDELE FISCHETTI (Napoli 1732-
1792)
Arazzi in lana e seta, databili dal 1783 al 1787

Il ciclo di arazzi, ispirato alla favola di Amore e Psiche, rappresenta una delle più importanti realizzazioni della manifattura napoletana, sia da un punto di vista artistico sia perché a tutt’oggi è l’unica a presentarsi indivisa ed esposta nella sua interezza.

La serie comprende otto arazzi di grande formato con scene raffiguranti i principali episodi del mito narrato da Apuleio: Psiche rapita in cielo da Zefiro, La toletta di Psiche, Psiche e le sorelle alla Reggia di Cupido, Psiche scopre Amore addormentato, Psiche frustrata dalla Solitudine e dalla Tristezza per ordine di Venere, Psiche destata da uno strale di Cupido, Cupido invoca l’aiuto di Giove per la sorte di Psiche.

Eseguiti su telaio ad alto liccio (tipo di telaio verticale utilizzato per produrre arazzi di grande dimensione), essi presentano trama in lana e seta su ordito in cotone. Un’alta percentuale di seta non tinta conferisce al tessuto una delicata luminosità, cifra caratteristica dell’arazzeria napoletana.

Ogni scena è inquadrata da una bordura decorata con festoni di fiori, frutti e putti recanti ghirlande.
Nella parte superiore di queste cornici i restauri hanno messo in luce l’originale stemma borbonico, il giglio dorato su fondo azzurro, coperto da un ovale tessuto ad arazzo recante un motivo a conchiglia, collocato su ogni elemento del ciclo all’indomani dell’Unità d’Italia.

Aperto tutti i giorni 8.00-20.00 - Chiuso Mercoledì

Intero: € 6 - Ridotto € 2
Gratuito sotto i 18 anni

Piazza Plebiscito 1 , 80132 Napoli